Benvenuti, Farmacia Santa Margherita - Tambato
Via Nazionale, 163/A ctr.Runci
98135, Messina
Chiamaci al
090 630029
Lun - Sab: 8.30 - 20.30
Dom: 9:30 - 12: 30
2 Novembre 2019 by admin 0 Comments

Epilazione progressivamente definitiva con la luce pulsata cos’è e come funziona

La Luce Pulsata (dall’inglese Intense Pulsed Light IPL) è un raggio di energia luminosa che, tramite un apposito strumento, viene utilizzato dai centri medici ed estetici attrezzati per particolari trattamenti.
In pratica la luce pulsata sfrutta una lampada in grado di emettere, a impulsi, un fascio di luce composto da più raggi luminosi. La lampada è usata generalmente con filtri che permettono, di volta in volta, l’uso di una o più lunghezze d’onda combinate secondo le necessità.

La luce pulsata viene usata per rimuovere progressivamente i peli superflui, su determinate parti del corpo come petto, addome, braccia, ascelle inguine e gambe.

La luce pulsata come trattamento di epilazione

L’epilazione a luce pulsata è una tecnica estetica che consente la rimozione dei peli superflui. Lo scopo finale è quello di indurre l’assottigliamento progressivo e il diradamento della peluria, rallentandone fortemente la ricrescita e rendendola non visibile ad occhio nudo.
Per un migliore risultato, occorre intervenire sulla zona desiderata durante la fase anagen dei peli, dal momento che la melanina risulta molto più concentrata nel bulbo pilifero durante questo periodo.
Il limite dell’epilazione a luce pulsata è proprio correlato ai fattori che influiscono sul ciclo di vita del pelo. I follicoli silenti, quelli cioè che non producono peli, possono attivarsi, infatti, sotto stimolo di ormoni o farmaci. Per questo, nel caso della luce pulsata, è più corretto parlare di epilazione permanente, in quanto il risultato sui follicoli attivi trattati permane nel tempo.

Come funziona?

Durante il trattamento, la luce policromatica ad alta intensità, quando colpisce la melanina (il pigmento che conferisce il colore scuro al pelo) si trasforma in calore . Si genera così un forte aumento di temperatura, che viene trasferito al bulbo pilifero, il quale va incontro a degenerazione.

Può essere applicata su quasi tutto il corpo, tranne in alcune regioni estremamente delicate, come intorno ai capezzoli o intorno all’ano, perché il colore della pelle è molto variabile e il rischio di incorrere in macchie o bruciature può essere molto alto. Il trattamento può essere facilmente applicato su viso, ascelle, pancia, schiena, inguine, braccia e gambe.

I peli superflui possono essere progressivamente rimossi, ma i risultati migliori sono visibili nelle persone che hanno la pelle chiara e i peli molto scuri. Questo accade perché più i peli sono scuri, maggiore è la quantità di melanina da cui il raggio luminoso viene attratto. Infatti quando siamo in presenza di peli molto scuri la luce pulsata distrugge più facilmente il follicolo eliminando completamente i peli superflui.

Quand’è il momento migliore per ricorrere a questo trattamento?

Il momento migliore dell’anno per utilizzare la luce pulsata è in autunno e in inverno, quando le temperature sono più basse e l’esposizione al sole è minima: la pelle abbronzata è una controindicazione all’uso del dispositivo IPL a causa del rischio di bruciature che possono essere causate dall’apparecchio.

Quante sessioni di luce pulsata sono consigliate?

Il numero di sessioni è variabile, per un’epilazione quanto più definitiva di solito si raccomandano circa 10 sessioni.
I risultati appaiono progressivamente dopo ciascuna seduta, ma è già possibile notare miglioramenti fin dalla prima .
Questo tipo di trattamento riesce a eliminare gran parte dei peli e quelli che nascono dopo la fine del trattamento, sono solitamente più sottili e diradati, quindi molto più discreti e facili da rimuovere con una semplice pinzetta.

Ci sono controindicazioni?

Il trattamento di epilazione con la luce pulsata è sconsigliato alle donne in dolce attesa, a chi presenta una pelle molto abbronzata, o a chi al contrario presenta una pelle molto chiara e di conseguenza dei peli molto chiari.

Il trattamento con la luce pulsata deve essere eseguito da personale esperto per ridurre al minimo i rischi e ottenere una maggiore efficacia nei risultati.
Il personale qualificato effettuerà una valutazione per determinare se non vi è alcuna controindicazione alla procedura.

Possono esserci complicazioni?

Nei giorni immediatamente successivi alla procedura possono verificarsi rigonfiamenti del sito e arrossamenti, tutti episodi che si risolvono rapidamente.

Complicazioni più gravi come le ustioni sono molto rare e di solito si verificano con la mancata applicazione delle regole base di applicazione della luce.

Per concludere quindi l’epilazione con luce pulsata può essere eseguita presso le cliniche dermatologiche o in centri estetici certificati, da personale altamente qualificato; in quest’ultimo caso, si consiglia di informare il proprio medico di base che, essendo a conoscenza della storia clinica, può escludere la presenza di controindicazioni.